Questo articolo fa parte di una web series:

  1. Fiegl: La degustazione del Merlot Leopold

  2. Fiegl: La Degustazione della Malvasia Istriana

La Malvasia Istriana è una scoperta recente in casa Fiegl. La prima vendemmia risale al 2005, quando affittarono un vigneto dove c’era della Malvasia Istriana. Da quell’anno, però, questo vitigno è divenuto parte dell’identità di famiglia. Le bottiglie oggi prodotte sono 6.000, ma soprattutto, questo vino, è diventato il preferito di Matej, che assieme a Mauro lo degustano e ce lo spiegano.

La Malvasia Istriana, da Fiegl, viene vinificata secondo il metodo cosidetto tradizionale.

  1. Nessun affinamento;
  2. Nessuna fermentazione sulle bucce;
  3. Solo un lungo affinamento sulle fecce nobili durante l'inverno.

La caratteristica della Malvasia Istriana, rispetto alle altre Malvasie coltivate nel resto d’Italia, è che apre con un bel naso aromatico.

In bocca, però, è sapida.

È bella fresca.

Non ha quella bocca arrotondata delle Malvasie prodotte in Italia.

La degustazione

I profumi sono eccezionali, molto morbidi, molto delicati.

Ha un inizio che ricorda quasi gli agrumi, il chinotto.

Poi, però, in bocca si sente la sapidità.

È equilibrata ed elegante.

Inoltre, malgrado i suoi 13° di volume alcol, è molto facile….molto beverina.

L’abbinamento

L’abbinamento perfetto è

Una spiaggia di sabbia dorata….

Un tramonto rosso fuoco….

Un piatto di cozze appena raccolte e scottate….

E una freschissima Malvasia Istriana….

PER QUESTO LA MALVASIA ISTRIANA E’ IL PIATTO PREFERITO DI MATEJ.

E COME DAGLI TORTO….

Vuoi promuovere la tua attività? Contattaci