[Dario] Una delle regioni che conosciamo un po' meno come vini, ma soprattutto come cantine è sicuramente la Puglia. Oggi ci troviamo in Puglia, proprio a pochi km da Foggia e questa è Borgo Turrito, che fa, tra gli altri vini, il Nero di Troia, che abbiamo qui in versione Rosata, un Aleatico e una Falanghina. E'un'azienda che ha 100 anni, siamo nel Tavoliere delle Puglie e quindi a Nord della Puglia e i vigneti sorgono adiacenti a un bosco chiamato Parco Regionale del Bosco Incoronata di mille ettari. Quindi, una situazione molto particolare.

[Mauro] E' un'azienda che fa un'agricoltura sostenibile e oggi ci fa assaggiare la versione in Rosato del Nero di Troia ottenuta facendo macerare il mosto delle bucce dalle due alle tre ore. Il colore è molto brillante. E'un rosa pompelmo. Bellissimo. Sembra proprio una spremuta di pompelmo.

[Dario] Appena metti il naso sul calice devo dire che si capisce esattamente perché questo prodotto si chiama CalaRosa. La rosa è proprio invadente.

[Mauro] I sentori di petali di rosa sono veramente fantastici!

[Dario] Si sente anche un po' di agrume.

[Mauro] Beh! In bocca è un'evoluzione perché inizia con delle note floreali molto lievi, poi, però, viene fuori un vino che ha la sua sostanza, il suo corpo, la sua struttura. Anche al palato c'è la rosa. Devo dire che mi ha colpito molto. Libero spazio alla fantasia come abbinamenti...veramente...

[Dario] Devi sapere che Luca, il titolare di Borgo Turrito, mi ha consigliato un paio di ricette locali del foggiano.

La prima è molto semplice: fave con la cicoria. E'un piatto molto semplice. Una purea di fave con tutte le cicoriette. Un altro piatto molto interessante sono le orecchiette con i pomodorini e con il finocchietto.

[Mauro] Sicuramente sono piatti da provare. Io onestamente questo vino non lo conoscevo e quindi non ho mai provato questi abbinamenti. Un abbinamento che a me viene proprio spontaneo è un risotto di fragole con scaglie di cioccolato. Di solito, non sono a favore di questi abbinamenti strani, però, il profumo di rosa, l'agrumato, a me ispira.

[Dario] Io ve lo consiglio veramente. E' molto interessante. Ha un'acidità e una mineralità incredibile, assolutamente da provare, che mi fa salivare e quindi mi richiama un altro bicchiere.

CIN!!!

Vuoi promuovere la tua attività? Contattaci