[Mauro Chiaro]
Siamo da Barone Pizzini e stiamo per assaggiare, in compagnia di Andrea Pagnoni, responsabile commerciale dell'azienda, il Brut Nature.
[Andrea Pagnoni]
E qui cominciamo ad assaggiare una categoria di Vino Millesimato. Questo fa parte di una collezione, che noi definiamo edizione per l'irripetibilità di ogni singola annata. Ogni annata abbiamo una fotografia diversa di quello che l'uva e di conseguenza il vino è diventato. Un'identità ben definita che è data dalla singola annata. Questa è un'annata 2013. Quindi, uve dalla singola vendemmia 2013. Un maggiore affinamento sui lieviti. Qui partiamo da 36 mesi di affinamento sui lieviti e arriviamo fino a 45-46 mesi. E qui abbiamo una selezione di vigneti completamente diversa rispetto a prima. Qui sono normalmente una selezione di 4-5 vigneti al massimo. Le nostre migliori vigne, in questo caso 60% Uve Chardonnay e 40% da uve Pinot Nero. La particolarità di questa nature, non dosato o pas dosé, chiamatelo come più vi aggrada, è che un un paio di vigne di Pinot Nero provengono da un vigneto che abbiamo in quota tra virgolette, a 350 metri sul livello del mare, da un vigneto che si chiama appunto Pian delle Viti, che in antichità, nel Medioevo, veniva anche chiamata la Valle Sospesa, perché un altipiano fa al di fuori della zona morenica della Franciacorta dal punto di vista morfologico però appartenente ancora alla Franciacorta.
[Mauro Chiaro]
E' anche questo, come tutta la produzione di Barone Pizzini, un vino biologico....
[Andrea Pagnoni]
Assolutamente!!! Tutta la nostra filiera produttiva è certificata Bio. Nel sottosuolo di questa vigna di cui vi parlavo, Pian delle Vite, abbiamo delle lingue selcifere e calcare, che abbastanza poco diffuso in Franciacorta. E' già al naso, secondo me, queste note di pietra focaia, di pietra bagnata si fanno sentire.... un po' di speziatura... esatto.
[Mauro Chiaro]
Sì, anche in bocca la nota speziata viene fuori, però, devo dire, in maniera molto equilibrata, molto armonica. A queste note, che inducono un po' la salivazione, penso ne berresti mezza bottiglia...per no dire una... senza neanche accorgerti. In che situazione lo vedi ideale questo Vino?
[Andrea Pagnoni]
Sicuramente con del pesce crudo, con delle crudità di pesce, con delle ostriche.
[Mauro Chiaro]
Immaginarlo vicino ad un bel piatto di ostriche.... dire quasi impressionante! Abbiamo assaggiato il Brut Nature di Barone Pizzini
[CIN]

Vuoi promuovere la tua attività? Contattaci