Questo articolo fa parte di una web series:

  1. Decanter in vetro di Murano

  2. Il Goto Veneziano

  3. La Lavorazione di una Caraffa in Vetro di Murano

[Dario Beltrame]

Ognuno di voi probabilmente sa che cos'è un Decanter, in commercio ce ne sono di moltissime forme, ma oggi ci troviamo in un luogo dove si producono oggetti molto particolari tra cui i Decanter, andiamo a vedere, Seguitemi…

Ci troviamo esattamente a Murano dalla Gambaro e Tagliapietra e sono in compagnia di  Luciano Gambaro, un vecchio amico, ci conosciamo da un sacco di tempo…

Luciano, voi siete in grado di fare qualcosa di meglio?

[Luciano Gambaro]
Penso di sì :) lo chiediamo adesso al maestro Matteo Tagliapietra e sicuramente saprà risponderci…

[Dario Beltrame]
Quali sono le fasi di produzione di un pezzo in vetro come può essere un Decanter

[Luciano Gambaro]
Intanto la maggior parte dei Decanter sono prodotti industriali, il nostro tipo di lavorazione è assolutamente diverso ed è totalmente manuale nel rispetto della grande tradizione e della cultura muranese, verrà ovviamente soffiato e noi useremo una foglia d'oro che è una delle più tipiche tradizionali lavorazione del vetro di Murano; l'oggetto verrà assolutamente forgiato soffiato è prodotto a mano del maestro

[Dario Beltrame]
Una curiosità, a che temperatura lavorano questi forni?

[Luciano Gambaro]
Diciamo che siamo attorno ai 1100/1150 gradi, però quando andiamo in fusione arriviamo anche a 1350 e forse anche qualcosa di più.

[Dario Beltrame]
Qual è la difficoltà più grande per un maestro muranese nella produzione di un pezzo del genere?

[Luciano Gambaro]
Non c'è una particolare difficoltà nell'affrontare l'oggetto, quanto una particolare difficoltà ad arrivare a fare oggetti del genere perché non dimentichiamo che qui c'è solo destrezza e manualità.

[Dario Beltrame]
Una volta finito il pezzo, Matteo l'ha messo in tempera, che cosa significa?

[Luciano Gambaro]
Il Decanter va messo in tempera perché ogni oggetto che noi facciamo va riposto in un particolare forno che si chiama tempera o Muffola , questo particolare forno fa decrescere la temperatura del vetro in maniera più graduale nell'arco di circa 24 ore

[Dario Beltrame]
Quindi dopo 24 ore il pezzo sarà pronto per essere decorato; una curiosità, tu che vino ci metteresti dentro?

[Luciano Gambaro]
Beh Io penserei a un buon vino rosso, direi che da Veneto, un Amarone potrebbe essere il massimo per esaltare il vino stesso ma anche nostro Decanter con la foglia d’oro.

[Dario Beltrame]
Bene, oggi abbiamo visto come si costruisce un Decanter molto particolare in una fornace di Murano, nella prossima puntata invece vedremo come si forgia un bicchiere uno dei vostri prodotti classici, quindi alla prossima puntata... seguiteci...

Vuoi promuovere la tua attività? Contattaci