I 6 ERRORI DA NON FARE CON IL VINO - VOLUME 1

I 6 ERRORI DA NON FARE CON IL VINO - VOLUME 1

Articolo pubblicato il 10/11/2017

L'Italia è la patria del vino... e su questo non ci sono dubbi... ma gli italiani continuano a fare alcuni errori imperdonabili con il vino... quindi qui di seguito la classifica dei 6 errori più comuni da non fare MAI ripeto MAI con il vino...

N.1

non bevetelo MAI in un bicchiere di plastica, principalmente perchè, questo, inibisce lo sviluppo del bouquet del vino,  inoltre nasconde il colore ed i riflessi che sono anche una delle parti più poetiche del vino. la scelta del giusto calice garantisce un esperienza piena di soddisfazioni... e al picnic? esistono dei kit a poco prezzo per trasformare una scampagnata in campagna in un'esperienza unica

N.2

Non riempite il bicchiere fino all'orlo! per un motivo molto semplice, la giusta quantità è di 100/120 ml, questa quantità permette al vino di sviluppare completamente il suo bouquet.. 100 ml corrispondono a circa un terzo del bicchiere o a un quarto se il bicchiere è più grande... questo non vale però per le bollicine dove il bicchiere può essere riempito per metà

N.3

a proposito di bollicine (prosecco, franciacorta champagne etc)... qui l'errore più grande consiste nel roteare il calice...spesso vedo durante gli aperitivi questi calici che girano e girano... è un errore imperdonabile... in questo caso roteare il calice produrrebbe solo di perdere la CO2 generando un vino fermo e poco interessante... quindi tenete fermi quei calici!!!

N.4

la temperatura di servizio del vino è un parametro fondamentale, ma per farlo usate il frigo, e se dovete raffreddare velocemente il vino, NON usate i cubetti di ghiaccio... questi non faranno altro che annacquare il vino modificando irreparabilmente le sensazioni al palato... quindi casomai procuratevi una glacette o un portabottiglie refrigerato e il gioco è fatto!!!

N.5

Quando tenete in mano un bicchiere di vino a stelo, bisogna avere l'accortezza di NON tenere il calice con il palmo della mano, questo semplicemente perchè riscaldiamo il vino con la nostra temperatura corporea perdendo la temperatura ideale di servizio e perchè gli odori della mano salirebbero alle nostre narici insieme al profumo del vino, quindi teniamo il bicchiere per lo stelo oppure, se vogliamo, per il basamento e tutto sarà corretto .

N.6

Mantenere la bottiglia alla luce solare non è mai una scelta corretta.. la luce solare è in grado di alterare il gusto del vino, in particolare i vini bianchi e gli spumanti risentono dei raggi di luce sopratutto se conservati in bottiglie di vetro bianco o poco colorato... per mantenerlo basterebbe avere l'accortezza di avvolgerlo in un foglio di carta...

 

Bene, questi sono solo alcuni degli errori che si commettono sopratutto per inesperienza... a presto con il Volume 2 degli errori più frequenti

e ricordate...

Se il vino non fosse una cosa importante, Gesù Cristo non gli avrebbe dedicato il suo primo miracolo!

Hai bisogno di noi? Contattaci