Cosa c'entra il vino con la vostra patente di guida?!?! c'entra c'entra, e non sapete nemmeno quante volte avete rischiato di perderla per aver bevuto un semplice calice in più...

Dovete sapere cha ad un centinaio di metri dalla sede di AcinoNobile, c'è la prefettura, ed accade molto spesso che qualche persona, rigorosamente a piedi, mi chieda informazioni su dove trovarla, ed ho capito qualche tempo fa, che andavano a recuperarsi le patenti ritirate per vari motivi, tra cui la guida per stato di ebbrezza.

In una vecchia videopillola abbiamo già detto che se a pranzo o cena, beviamo al massimo 2 calici, di fatto rimaniamo sotto i 50mg/litro che la legge impone per non essere sanzionati con il ritiro della patente; ma sappiamo esattamente come il nostro corpo si comporta a seconda di quanto alcol è presente sul nostro sangue?

Intanto dobbiamo precisare che le reazioni di ognuno dipendono da molti fattori, peso, sesso, gradazione alcolica del vino, se siamo a stomaco vuoto o stiamo mangiando e così via.

La casistica che vi proponiamo è fatta su un uomo di 75Kg a stomaco vuoto che assume un bicchiere da 125cc di vino al 12% come dalle tabelle del ministero della salute, quindi con le dovute tolleranze le reazioni del nostro corpo potranno essere le seguenti:

Con 20mg/L, che corrisponde a poco meno di un bicchiere, iniziamo ad avere i riflessi leggermente più ritardati, con una crescente propensione a guidare in maniera più rischiosa.

Con 30mg/L di fatto oltre il calice di vino, alla guida saremo biù bruschi soprattutto in frenata

Con 40mg/L il nostro cervello elabora le percezioni dei sensi in modo ridotto

Con 60mg/L, abbiamo superato i limiti di legge che sono di 50mg/l e qui siamo oltre i 2 calici, con qusto livello di alcol nel sangue siamo portati a fare errori di guida gravi con possibilità di fare del male a noi stessi e soprattutto agli altri

Con 70mg/L i tempi di reazioni hanno un forte rallentamento e siamo a 3 calici...

Con 80mg/L le reazioni motorie diventano molto scarse e la precisione dei movimenti diventa molto bassa

Con 90gr/L l'adattamente all'oscurità è compromessa e la valutazione spaziodimensionali diventano assolutamente imprecise, siamo a circa 4 calici

Con 100mg/L lo stato di ebrezza è chiaramente visibile, e tutti i sensi sono ridotti al minimo.

Questi valori diminuiscono circa del 40% se beviamo mentre mangiamo, quindi 2 calici di vino porteranno il valore dell’alcol nel sangue a circa 35/40 gr/l ben al di sotto dei limiti di legge.

Ma l'assunzione di alcol ha effetti anche sull'umore, infatti normalmente si inizia con un po' di euforia che scioglie la lingua, cioè diventiamo piu loquaci, ma con l'aumentare del livello di alcol nel sangue, aumentano gli effetti depressivi, aggressivi ed anche la sonnolenza aumenta.

Ricordo, per chi non lo sapesse, che, il valore di 50 mg/L non vale per chi sta lavorando, come i tassisti o i camionisti, nel loro caso infatti il valore di legge è di 0,0 gr/L capite cosa intendo ZERO totale

Ora il mio consiglio è sempre lo stesso, bevete bene e non superate MAI i livelli di legge, e soprattutto magari quando uscite in gruppo datevi il cambio, chi guida non beve e così il divertimento è assicurato ma senza far danni!!!

Vuoi promuovere la tua attività? Contattaci