[Mauro Chiaro]
Azienda Agricola la Casanella, sono qui con Nicolò e come promesso nello scorso episodio, dopo aver assaggiato il Metodo Classico a base Dolcetto, ora assaggiamo il Bric Rajà. Che vino è?

[Nicolò]
Il Bric Rajà è un vino particolare. E' un uvaggio di Barbera 10% e Cabernet Sauvignon 90%. E' un vino che che fa 2 anni di affinamento nelle Botti di Rovere e almeno 6 mesi di affinamento in bottiglia. La vinificazione delle uve è fatta assieme. Dopo la vendemmia le uve vengono assemblate e poi vinificate insieme nelle botti di acciaio. Poi, viene fatto l'affinamento nelle botti di Rovere per almeno 2 anni e poi 6 mesi di affinamento in bottiglia.

[Mauro Chiaro]
Il profumo è veramente intenso e deciso. La frutta rossa viene fuori alla grande. In bocca si sente il carattere del Cabernet, ma la nota la nota di Barbera c'è.
Il prodotto è fatto veramente bene. Con cosa l'abbiniamo?
Piatti di carne rossa, soprattutto cacciagione, come piatti di cinghiale in salmì. Questo, se non sbaglio, è un posto dove cinghiali ci sono. Sì, ci sono. Ce ne sono parecchi allo stato brado. Quindi magari adesso andiamo a
procurarci un bel cinghialetto e ci beviamo una bottiglia. Volentieri!

Con questa si conclude la miniserie dedicata all'Azienda Agricola la Casanella.
La ringrazio per averci fatto assaggiare le loro specialità e la loro interpretazione del Dolcetto.
Nicolò ti ringrazio veramente di cuore!!!

Vuoi promuovere la tua attività? Contattaci