[Mauro Chiaro]
Dopo aver visto il museo, la storia che rappresenta un po' tutta la grappa, con Jacopo assaggiamo un aperitivo strutturato con un vostro prodotto.
[Jacopo]
Cosa ci fa un aperitivo in una distilleria di grappa? Ci fa che è una storia molto importante nel senso che è nato nel '51 quando mio padre tornò a bordo di questa moto, un Airone Sport della Guzzi, da un lungo viaggio che lo portò fino a Capo Nord. Al ritorno da questo lungo viaggio, in quell'epoca non era certo che sarebbe riuscito a ritornare sano e salvo, mio Nonno fece una grande festa in Paese e per quell'occasione creò questo aperitivo che porta proprio il nome della moto: Airone Rosso. Pensate che quando arrivò a Capo Nord una famiglia di Lapponi gli offrì una ragazza come segno di ospitalità e lui la rifiutò perché puzzava di pesce. I genitori della ragazza, offesi per per questa mancanza di rispetto, che mio Padre aveva manifestato nel rifiutare questa questa fanciulla, lo inseguirono con la slitta e lui dovette scappare e tornare a casa in fretta abbandonando i bagagli in questo paese remoto della Lapponia. Sta di fatto che, quando tornò a casa, la gioia fu ancora più grande e questo fu il motivo per cui venne creato questo aperitivo. E' un aperitivo a base vermut e bitter. Quindi, un aperitivo che ha note fruttate molto piacevoli. Lo proponiamo in maniera semplice, ma assolutamente gradevole che ne prevede semplicemente l'aggiunta di acqua tonica. In questo caso usiamo alla tonica della Fenitmans, ma possono andare bene anche altre toniche e nella misura di 40%, aperitivo Airone Rosso e un 60% di tonica, un twist, una strizzatina di una fettina di limone ed è pronto per essere servito. Buon Airone Rosso a tutti!!!
[CIN]

Vuoi promuovere la tua attività? Contattaci