IL VINO NOBILE DI MONTEPULCIANO

IL VINO NOBILE DI MONTEPULCIANO

Articolo pubblicato il 12/02/2020

Nel celeberrimo ditirambo "Bacco in Toscana" (1685), Francesco Redi passa in rivista ben cinquecento vini e, pur mostrando sincero apprezzamento per alcuni dei migliori nettari della Toscana, al termine della rassegna Bacco in persona, rivolto alla diletta Arianna, emette la propria irrevocabile sentenza: “Montepulciano d'ogni vino è il re”. Ecco il perché:

  1. Storia;
  2. Metodi di vinificazione;
  3. Profumi e sentori;
  4. Abbinamenti.

Hai bisogno di noi? Contattaci